Corso di Numismatica Medievale e Moderna

Università degli Studi di Milano – Secondo Semestre A.A. 2016-2017

 

Monete e storia nell’Italia medievale e moderna

Il corso intende dimostrare l’importanza delle monete come documenti storici: si tratta di manufatti coevi e ufficiali, ricchi di spunti sul piano giuridico, iconografico, economico, tecnologico. Durante il corso gli studenti verranno in contatto con monete antiche e medievali grazie alla collezione didattica dell’insegnamento, con utili esercitazioni di catalogazione.

  • Unità didattica A – Le monete come fonti storiche. Metodi della ricerca numismatica.
  • Unità didattica B – Iconografia: le monete come strumenti di comunicazione del potere.
  • Unità didattica C – Tecnologia della produzione di zecca, circolazione monetaria, usi rituali delle monete.

Programma d’esame per tutti

  • L. Travaini, Monete e storia nell’Italia medievale, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2007, pp. 1-280, 339-350 (errata-corrige pdf disponibile nell’area ariel-unimi dell’insegnamento).
  • L. Travaini, I capelli di Carlo il Calvo. Indagine sul ritratto monetale nell’Europa medioevale, Roma, Quasar, 2013 (errata-corrige pdf disponibile nell’area ariel-unimi dell’insegnamento).

Programma aggiuntivo per non frequentanti

  • L. Travaini, Il lato buono delle monete: devozione, miracoli e insolite reliquie, Edizioni Dehoniane, Bologna 2013.
  • L. Travaini, Zecche e monete, in Il Rinascimento italiano e l’Europa, vol. III, Produzione e tecniche, a cura di Ph. Braustein e L. Molà, Fondazione Cassamarca, Treviso 2007, pp. 479-509 (testo in PDF disponibile in ARIEL)